Iperbolica

Publié dans 02_Postcards

 

In occasione del “Salone Internazionale del Mobile 2012” Alessandro Ciffo espone la collezione dipoltrone “Iperbolica”, nome che richiama espressamente la figura geometrica dell’iperbole, tracciata anche nel logo testuale. Di cosa si tratta? Di una serie di sedute in silicone, materiale prediletto da Ciffo. Le caratteristiche sono particolarmenteinteressanti, a cominciare dal fatto – spesso non sbandierato – che si tratta di sedute estremamentecomode. La forma globale è particolarmente semplice, sostanzialmente composta da parallelepipedi elementarimovimentati dalla capacità del materiale ad assumere delle curve plastiche “secondarie” che dannol’impressione di un elemento già dotato di una sua storia, un vintage contemporaneo.

Le sedute sono stagne e l’aria rinchiusa all’interno le fa funzionare come delle bolle; vorrebbe uscirema è costretta dalle forme e dalla solidità variabile del materiale. Insomma la linea è relativamente semplice e alla rigidità dei profili lineari iniziali integra la flessibilitàdel materiale che richiama forme più evolute e organiche, portando a una seduta piacevole,contemporaneamente nuova e vissuta. Oltre la struttura di base però, questa serie ha una caratteristica significativa; ogni pezzo è dedicatoad un artista di cui calca il nome: Anselm, Claude, Ettore, Jason, Jean-Michel, Joan, Mark,Michelangelo, Victor, Willem. Il richiamo è evidente, il silicone trattato in modo da possedere texture specifiche per ogni pezzoacquisisce un cromatismo che richiama l’opera di un artista famoso, compiendo al contempo unomaggio e una rilettura patrimoniale. È proprio questa volontà di dialogare con l’immagine d’arte che fu – e che è – che ci sembra inserire ilquid di significatività che rende questa collezione un prezioso elemento di attenzione alla continuitàculturale nella quale viviamo o, almeno, speriamo di vivere. Romeo Carabelli . www.alessandrociffo.com. . Triennale Design Week 2012 - Triennale di Milano Viale Alemagna, 6 Dal 17 al 22 aprile 2012 - Orari di apertura 10.30 – 22 . .